HomePatrimonio artistico- Architettura • Castello di Pezzolo Valle Uzzone, frazione Gorrino

Castello di Pezzolo Valle Uzzone, frazione Gorrino

Gorrino, un tempo Comune, oggi frazione di Pezzolo Valle Uzzone, ha un castello, o quello che oggi passa per tale, che offre ancora, già da lontano, un buon colpo d'occhio; quando dalla visione lontana si passa a quella vicina o addirittura all'interno, possiede anche qualche notevole elemento di interesse. Tuttavia si tratta, oggi, come tanto spesso succede in Piemonte, di una costruzione in cui all'originario edificio fortificato si è col tempo sovrapposta una veste residenziale che ora finisce col dare il tono a tutto il complesso.
Della presenza sul luogo di un edificio fortificato, o quantomeno di un qualche apprestamento difensivo, si hanno nei documenti notizie abbastanza antiche, risalenti già all'XI secolo. Infatti una fortificazione a Gorrino è ricordata già in un documento pontificio del 1014; qualcuno ha avanzato anche l'ipotesi che l'erezione del castello, debba essere ascritta addirittura al secolo precedente. E' abbastanza logico perciò che il marchese Bonifacio del Vasco, e più tardi i marchesi di Cortemilia, abbiano ben presto deciso di costruire sulla collinetta di Gorrino un castello, che più tardi i Del Carretto doppiarono nell'abitato di Pezzolo con una torre integrata, insieme a parecchie altre, nel loro sistema difensivo di tutto il territorio cebano.
Negli archivi sabaudi il feudo di Gorrino, con la parte di Pezzolo, risulta a lungo affidato alla famiglia Del Carretto. Una prima investitura di feudo e giurisdizione agli Scarampi è registrata a Petrino Scarampo del fu Giacomo, il 22 febbraio 1379: questa famiglia rimarrà in possesso del castello fino alla seconda metà del XVI secolo: nel 1569 Antonio Ponzone è definito signore di Gorrino, nel 1581 è citato Galeazzo Ponzone (1541-1627). Il panorama delle investiture è comunque complesso: compaiono altre famiglie, fra cui ancora gli Scarampi, ma anche gli Spinola, gli Asinari, i Ceva. Nel 1624 si registra addirittura la concessione del marchesato di Gorrino a Don Felice di Savoia, ma nel 1633 il tutto è chiaramente affidato a Luigi (Ludovico) Ponzone. E' comunque tra la seconda metà del XVI secolo e la prima metà del XVII che vanno collocati i lavori di trasformazione del castello, precedenti o in parallelo alla decisione di realizzare la nuova parrocchiale di San Pietro: le cornici in pietra alle finestre, di sapore tradocinquecentesco, trovano una possibile collocazione in questo periodo.
Il castello e il feudo di Gorrino passeranno poi per acquisto alla famiglia Reminiac d'Angennes, di origine bretone e insediatasi a Torino alla fine del Seicento, al seguito del marchese di Priero, ambasciatore sabaudo in Francia. Già signori di Villarbasse, sono investiti di Gorrino attraverso la figura di Carlo Eugenio (1709-1775). E' probabilmente in rapporto all'estinzione della famiglia, avvenuta nel 1859 con la morte di Carlo Pietro Eugenio Lodovico, che il castello giungerà alla curia di Alba.
In questo contesto di scarsità documentaria il castello di Gorrino si qualifica quindi sopratutto attraverso la sua mole che fornisce corona all'abitato, impianto fortificato trasformato in residenza in cui sono scomparsi segni visibili di merli e torri, sostituiti dai connotati propri di una residenza: finestre regolari incorniciate dai già citati elementi in pietra, un volume compatto, solo in parte modificato dalla realizzazione della terrazza, un cornicione conclusivo dalla struttura in mattoni e lastre di pietra tipiche delle costruzioni sei-settecentesche del Piemonte sabaudo.

Bibliografia

Architettura

Villaggio FerreroMagazzini MiroglioEdificio adibito a laboratori e locali di vendita sacriComplesso EnelSede della Gazzetta d'AlbaCasa AngelaCasa in via GovoneCasa ad appartamenti (Alba, corso Europa)Casa ad appartamenti (Alba, strada Cauda)Edificio di abitazione, uffici e commercioComplesso ResidenzialeComplesso Residenziale Alba VerdeCasa in corso AlberioneCasa in via San PaoloPalazzo in via Vittorio EmanueleCasa RevelloPalazzetto di via BelliCasa BolmidaCasa di via GiraudiCasa in piazzetta Pietro MiccaCasa VaraldiPalazzi in via RomaPalazzo in piazza SavonaEdificio in corso ItaliaCasa BerguiCasa in via XX SettembreChiesa di San CassianoChiesa ParrocchialeChiesa di Cristo ReChiesa del Divin MaestroComplesso dell'Opera Pia di San Paolo e TempioSantuario della MorettaCentro per incontri religiosiOratorio annesso al Santuario della MorettaMotel AlbaCascina AdelaideCasa di Riposo OttolenghiAzienda per la lavorazione dei marmiEdificio commercialeFondazione FerreroTribunaleBanca di Credito CooperativoEdificio multiusoConvitto CivicoCampanile del Santuario della MorettaPalestra all'interno del complesso della MaddalenaCassa di Risparmio di Cuneo (Nuova sede) - B.R.E.Edificio rimessa autocorriereSeminario Minore, ora scuola media VidaCasa SansoldiCasa DegiacomiPalazzo MermetPalazzo Porro, poi Calissano, oggi sede della B.R.E.Casa MulassanoCasa AllianaCasa Burdese - Casa DacomoCasa in via Elvio PertinaceDuomo di Alba - il restauroSeminario vescovileLavatoio pubblicoMattatoioScuola materna città di AlbaTettoia per il mercatoScuola agraria enologicaTribunale civile e correzionaleGiardino pubblico della stazioneScuole elementari maschili (ex convento della Maddalena)Caserma GovoneManica della via maestra dell'ex convento della MaddalenaStazione ferroviariaPiazza Elvio Pertinace - trasformazione Sferisterio, oggi Sferisterio MermetCimitero urbanoPalazzo Comunale - interventiTeatro Sociale Piazza Risorgimento - riplasmazione delle strutture medievali Piazza Savona Casa per anzianiScuola agraria enologica - Cantine Viali di circonvallazione Ponte sul fiume TanaroCastello di Serralunga d'AlbaTorre di Santa Vittoria d'AlbaCastello di RoddiCastello di Pezzolo Valle Uzzone, frazione GorrinoTorre di Perletto Torre di Niella BelboTorre di MurazzanoCastello di Monticello d'AlbaCastello di Monteu RoeroTorre di Montaldo RoeroCastello di MontàCastello di MonesiglioCastello di MangoCastello di Magliano AlfieriCastello di GuareneCastello di Grinzane CavourCastello di GovoneCastello di CravanzanaCastello di CortemiliaTorre di Corneliano d'AlbaTorre di CherascoCastelrosso di CherascoCastello Visconteo di CherascoCastello di Castiglione FallettoCastello di CastellinaldoTorre di CanaleCastello di CanaleTorre di Camerana frazione VillaComplesso albertino di Bra, PollenzoCastello di BorgomaleCastello di BenevelloCastello di Barolo, La VoltaCastello di BaroloCastello di BarbarescoTorre di BarbarescoTorre di Albaretto della TorreCasa Deabbate o AllianaCasa Giuliano, detta Loggia dei Mercanti, o casa SaccoCasa Paglieri o CantalupoCasa Fontana o Casa DoPalazzo Govone CarattiCasa-torre CapelloCasa-torre MarroCasa-torre RivaTorre DegiacomiTorre MontaldoTorre NegriTorre del palazzo BelliTorre e palazzo SerralongaTorri del palazzo MermetTorre e casa Parrussa (o Paruzza)Torre RavinaleTorre DemagistisTorre BoninoTorre AstesianoTorre e casa Sineo

Ricerca nella sezione

Ricerca avanzata

cerca in ordine alfabetico

a b c d e f g
h
i
j
k
l m
n
o p
q
r
s t
u
v
w
x
y
z