HomePatrimonio artistico- Architettura • Cassa di Risparmio di Cuneo (Nuova sede) - B.R.E.

Cassa di Risparmio di Cuneo (Nuova sede) - B.R.E.

Se al geometra Roberto Cappellano si deve la risistemazione del Palazzo Calissano, sede negli anni Trenta della Cassa di Risparmio di Cuneo, l'attuale immagine dell'architettura originariamente progettata dal Busca nel 1854 a completamento dell'insieme neoclassico definito dai nuovi monumenti cittadini, Liceo Govone e Teatro Sociale (cfr. schede della sezione Ottocento), la dobbiamo all'architetto Domenico Morelli, qui impegnato nel difficile compito di creare un museo archeologico all'interno di una sede bancaria. Infatti, con l'avvio dei lavori di restauro sul palazzo, cominciati nel 1987, viene parallelamente condotta una campagna di scavi archeologici che si rivelerà estremamente proficua e porterà a dei risultati notevoli. Lo scavo che interessa il cortile di palazzo Calissano, è inoltre contemporaneo ad altre indagini che interessano il sottosuolo della città nel suo centro storico, come quelle avviate nell'area del Teatro Sociale, in via Parruzza e in via Gioberti; che permettono anche di poter attuare una costante comparazione tra i risultati ottenuti scavando nei diversi siti.
Nel palazzo Calissano le indagini vengono eseguite nel cortile interno e in un'ala sotterranea del fabbricato non cantinata. L'esito di questa campagna si rivela molto importante perché permette di identificare non soltanto le tracce di età medievale che dimostrano la destinazione artigianale-abitativa connessa alla lavorazione dell'argilla della zona, ma anche perché fornisce un'interessante documentazione sull'impianto urbano di epoca romana, con il rinvenimento e l'identificazione di due strade ortogonali, il cardus e il decumanus, oltre a un'abitazione e a numerosi reperti in vetro e ceramica. Chiaramente, i ritrovamenti hanno influenzato il progetto di ristrutturazione dell'edificio: su consiglio della Soprintendenza Archeologica, e con l'assenso della committenza bancaria, viene individuata una soluzione che concilia il recupero dell'architettura ottocentesca e la creazione di un'area archeologica visitabile.
L'architetto Morelli ha così creato un vasto ambiente sotterraneo, accessibile dai locali della banca, per allestire un percorso archeologico che permette di cogliere la relazione tra i diversi elementi: l'incrocio stradale con i sottostanti condotti fognari, e l'edificio che originariamente si affacciava sulle due strade ortogonali.
Roberto Cappellano, geometra, è un attivissimo progettista ad Alba, autore di moltissimi edifici di notevole importanza, come i palazzi sulla via Roma e il completamento del Palazzo Calissano. Tra le opere realizzate fuori dal territorio piemontese ricordiamo il Cinema Excelsior a Roma e le numerose architetture progettate in Africa, ad Asmara, città nella quale fonda, intorno al 1935, insieme al fratello Augusto, un'impresa di costruzioni.
Domenico Soldiero Morelli (Napoli 23.08.1900 - Torino 26.05.1998) si laurea in Architettura e Ingegneria civile, al Politecnico di Torino, con il progetto di una chiesa neo-romanica seguito da Giovanni Chevalley e Enrico Boniselli, nel 1925. Lavora in seguito, negli studi di Giuseppe Biagini, Armando Melis e Pietro Betta. Sua opera prima è il progetto e la direzione lavori della casa di via Vico n° 8 a Torino, sua dimora. E' membro del Gruppo Architetti Novatori Torinesi.
Firma il Manifesto per la fondazione del Gruppo di Architetti Moderni Giuseppe Pagano e partecipa (in collaborazione) a diversi concorsi tra cui possiamo ricordare quello per il Piano regolatore di Aosta -1° premio ex aequo-, e quello per la progettazione del secondo tratto di via Roma in Torino -2° premio ex aequo-. È attivo nel C.L.N. durante la lotta partigiana. Nel primo Dopoguerra diventa assessore all'edilizia nella Giunta Amministrativa provvisoria del Comune di Torino, ed è Presidente dell'Ordine degli Architetti del Piemonte dal 1945 al 1949.

Bibliografia

Immagini

Architettura

Villaggio FerreroMagazzini MiroglioEdificio adibito a laboratori e locali di vendita sacriComplesso EnelSede della Gazzetta d'AlbaCasa AngelaCasa in via GovoneCasa ad appartamenti (Alba, corso Europa)Casa ad appartamenti (Alba, strada Cauda)Edificio di abitazione, uffici e commercioComplesso ResidenzialeComplesso Residenziale Alba VerdeCasa in corso AlberioneCasa in via San PaoloPalazzo in via Vittorio EmanueleCasa RevelloPalazzetto di via BelliCasa BolmidaCasa di via GiraudiCasa in piazzetta Pietro MiccaCasa VaraldiPalazzi in via RomaPalazzo in piazza SavonaEdificio in corso ItaliaCasa BerguiCasa in via XX SettembreChiesa di San CassianoChiesa ParrocchialeChiesa di Cristo ReChiesa del Divin MaestroComplesso dell'Opera Pia di San Paolo e TempioSantuario della MorettaCentro per incontri religiosiOratorio annesso al Santuario della MorettaMotel AlbaCascina AdelaideCasa di Riposo OttolenghiAzienda per la lavorazione dei marmiEdificio commercialeFondazione FerreroTribunaleBanca di Credito CooperativoEdificio multiusoConvitto CivicoCampanile del Santuario della MorettaPalestra all'interno del complesso della MaddalenaCassa di Risparmio di Cuneo (Nuova sede) - B.R.E.Edificio rimessa autocorriereSeminario Minore, ora scuola media VidaCasa SansoldiCasa DegiacomiPalazzo MermetPalazzo Porro, poi Calissano, oggi sede della B.R.E.Casa MulassanoCasa AllianaCasa Burdese - Casa DacomoCasa in via Elvio PertinaceDuomo di Alba - il restauroSeminario vescovileLavatoio pubblicoMattatoioScuola materna città di AlbaTettoia per il mercatoScuola agraria enologicaTribunale civile e correzionaleGiardino pubblico della stazioneScuole elementari maschili (ex convento della Maddalena)Caserma GovoneManica della via maestra dell'ex convento della MaddalenaStazione ferroviariaPiazza Elvio Pertinace - trasformazione Sferisterio, oggi Sferisterio MermetCimitero urbanoPalazzo Comunale - interventiTeatro Sociale Piazza Risorgimento - riplasmazione delle strutture medievali Piazza Savona Casa per anzianiScuola agraria enologica - Cantine Viali di circonvallazione Ponte sul fiume TanaroCastello di Serralunga d'AlbaTorre di Santa Vittoria d'AlbaCastello di RoddiCastello di Pezzolo Valle Uzzone, frazione GorrinoTorre di Perletto Torre di Niella BelboTorre di MurazzanoCastello di Monticello d'AlbaCastello di Monteu RoeroTorre di Montaldo RoeroCastello di MontàCastello di MonesiglioCastello di MangoCastello di Magliano AlfieriCastello di GuareneCastello di Grinzane CavourCastello di GovoneCastello di CravanzanaCastello di CortemiliaTorre di Corneliano d'AlbaTorre di CherascoCastelrosso di CherascoCastello Visconteo di CherascoCastello di Castiglione FallettoCastello di CastellinaldoTorre di CanaleCastello di CanaleTorre di Camerana frazione VillaComplesso albertino di Bra, PollenzoCastello di BorgomaleCastello di BenevelloCastello di Barolo, La VoltaCastello di BaroloCastello di BarbarescoTorre di BarbarescoTorre di Albaretto della TorreCasa Deabbate o AllianaCasa Giuliano, detta Loggia dei Mercanti, o casa SaccoCasa Paglieri o CantalupoCasa Fontana o Casa DoPalazzo Govone CarattiCasa-torre CapelloCasa-torre MarroCasa-torre RivaTorre DegiacomiTorre MontaldoTorre NegriTorre del palazzo BelliTorre e palazzo SerralongaTorri del palazzo MermetTorre e casa Parrussa (o Paruzza)Torre RavinaleTorre DemagistisTorre BoninoTorre AstesianoTorre e casa Sineo

Ricerca nella sezione

Ricerca avanzata

cerca in ordine alfabetico

a b c d e f g
h
i
j
k
l m
n
o p
q
r
s t
u
v
w
x
y
z