HomePatrimonio artistico- Architettura • Fondazione Ferrero

Fondazione Ferrero

La Fondazione Ferrero, legata all'industria dolciaria albese, si occupa di diverse attività a favore di dipendenti e anziani della Società. Nata inizialmente come centro socio culturale rivolto agli anziani ex-dipendenti della fabbrica, possedeva una prima sede che era attrezzata per lo svolgimento di attività di laboratorio, come falegnameria, cucito, fotografia, ceramica, ecc., ed era anche provvista di tanti altri servizi, come cucina, biblioteca, palestra, ed un laboratorio medico. La trasformazione da centro socio culturale a fondazione avviene nel 1991, contemporaneamente alla crescita del bacino di utenza: oggi gli utenti sono oltre mille. Questo cambiamento ha condotto alla realizzazione di nuovi locali atti ad ospitare, oltre ad un maggior numero di attività, anche attività culturali diverse, ma in particolare l'organizzazione di congressi, in particolare quelli incentrati sulla medicina e la ricerca. Attualmente la fondazione ospita mostre, congressi, incontri di vario tipo, ed è largamente utilizzata dagli ex-dipendenti Ferrero, che nei suoi locali possono svolgere attività sportive, culturali, hobbistiche, con la possibilità di godere anche dell'assistenza medica.
L'architetto Demaria viene incaricato del progetto per la costruzione della nuova sede della Fondazione. Si tratta di un edificio in cui coesistono una notevole varietà di funzioni in un ambiente ricercato ma semplice, accogliente e privo di enfasi monumentale: la committenza non sente, visto il programma stabilito e la destinazione sociale della costruzione, la necessità di autopromuovere la propria immagine. Il risultato ottenuto è chiaro e limpido, con spazi calibrati a misura d'uomo, che fanno pensare ad un riferimento da parte dell'autore all'architettura organica di Aalto, sia per l'attenzione ai dettagli che all'uso ponderato della luce, la gestione dei percorsi interni ed esterni e dei collegamenti. Grandi e semplici volumi bianchi compongono l'edificio, circondato in parte da braccia porticate che danno senso di protezione ed accoglienza.
Valerio Demaria (Alba, 1934) si laurea al Politecnico di Torino, nel 1959. Tra il 1964 e il 1970 partecipa, con altri giovani laureati, allo studio Polis, con il quale conduce un'intensa attività di ricerca sull'urbanistica e la pianificazione. Dall'inizio degli anni Settanta, si dedica al lavoro nella provincia albese intraprendendo un percorso professionale autonomo.

Bibliografia

Immagini

Architettura

Villaggio FerreroMagazzini MiroglioEdificio adibito a laboratori e locali di vendita sacriComplesso EnelSede della Gazzetta d'AlbaCasa AngelaCasa in via GovoneCasa ad appartamenti (Alba, corso Europa)Casa ad appartamenti (Alba, strada Cauda)Edificio di abitazione, uffici e commercioComplesso ResidenzialeComplesso Residenziale Alba VerdeCasa in corso AlberioneCasa in via San PaoloPalazzo in via Vittorio EmanueleCasa RevelloPalazzetto di via BelliCasa BolmidaCasa di via GiraudiCasa in piazzetta Pietro MiccaCasa VaraldiPalazzi in via RomaPalazzo in piazza SavonaEdificio in corso ItaliaCasa BerguiCasa in via XX SettembreChiesa di San CassianoChiesa ParrocchialeChiesa di Cristo ReChiesa del Divin MaestroComplesso dell'Opera Pia di San Paolo e TempioSantuario della MorettaCentro per incontri religiosiOratorio annesso al Santuario della MorettaMotel AlbaCascina AdelaideCasa di Riposo OttolenghiAzienda per la lavorazione dei marmiEdificio commercialeFondazione FerreroTribunaleBanca di Credito CooperativoEdificio multiusoConvitto CivicoCampanile del Santuario della MorettaPalestra all'interno del complesso della MaddalenaCassa di Risparmio di Cuneo (Nuova sede) - B.R.E.Edificio rimessa autocorriereSeminario Minore, ora scuola media VidaCasa SansoldiCasa DegiacomiPalazzo MermetPalazzo Porro, poi Calissano, oggi sede della B.R.E.Casa MulassanoCasa AllianaCasa Burdese - Casa DacomoCasa in via Elvio PertinaceDuomo di Alba - il restauroSeminario vescovileLavatoio pubblicoMattatoioScuola materna città di AlbaTettoia per il mercatoScuola agraria enologicaTribunale civile e correzionaleGiardino pubblico della stazioneScuole elementari maschili (ex convento della Maddalena)Caserma GovoneManica della via maestra dell'ex convento della MaddalenaStazione ferroviariaPiazza Elvio Pertinace - trasformazione Sferisterio, oggi Sferisterio MermetCimitero urbanoPalazzo Comunale - interventiTeatro Sociale Piazza Risorgimento - riplasmazione delle strutture medievali Piazza Savona Casa per anzianiScuola agraria enologica - Cantine Viali di circonvallazione Ponte sul fiume TanaroCastello di Serralunga d'AlbaTorre di Santa Vittoria d'AlbaCastello di RoddiCastello di Pezzolo Valle Uzzone, frazione GorrinoTorre di Perletto Torre di Niella BelboTorre di MurazzanoCastello di Monticello d'AlbaCastello di Monteu RoeroTorre di Montaldo RoeroCastello di MontàCastello di MonesiglioCastello di MangoCastello di Magliano AlfieriCastello di GuareneCastello di Grinzane CavourCastello di GovoneCastello di CravanzanaCastello di CortemiliaTorre di Corneliano d'AlbaTorre di CherascoCastelrosso di CherascoCastello Visconteo di CherascoCastello di Castiglione FallettoCastello di CastellinaldoTorre di CanaleCastello di CanaleTorre di Camerana frazione VillaComplesso albertino di Bra, PollenzoCastello di BorgomaleCastello di BenevelloCastello di Barolo, La VoltaCastello di BaroloCastello di BarbarescoTorre di BarbarescoTorre di Albaretto della TorreCasa Deabbate o AllianaCasa Giuliano, detta Loggia dei Mercanti, o casa SaccoCasa Paglieri o CantalupoCasa Fontana o Casa DoPalazzo Govone CarattiCasa-torre CapelloCasa-torre MarroCasa-torre RivaTorre DegiacomiTorre MontaldoTorre NegriTorre del palazzo BelliTorre e palazzo SerralongaTorri del palazzo MermetTorre e casa Parrussa (o Paruzza)Torre RavinaleTorre DemagistisTorre BoninoTorre AstesianoTorre e casa Sineo

Ricerca nella sezione

Ricerca avanzata

cerca in ordine alfabetico

a b c d e f g
h
i
j
k
l m
n
o p
q
r
s t
u
v
w
x
y
z