HomePatrimonio artistico- Architettura • Magazzini Miroglio

Magazzini Miroglio

L’incarico per la realizzazione dei Magazzini Miroglio in via Vittorio Emanuele II, viene conferito dalla famiglia di industriali albesi all’ingegner Giorgio Zagatti di Forlì all’inizio degli anni Sessanta. In prossimità di Piazza Savona, punto d’accesso prestigioso al centro storico per chi arrivava dalla strada delle Langhe, Zagatti opera con un linguaggio formale che non cerca di mimetizzarsi con i palazzi storici della città ma evidenzia attraverso la maglia rigorosa della facciata la volontà di una propria autonomia compositiva. Il progetto, destinato ad uso di civile abitazione e a negozi, inquadra il nuovo orientamento commerciale assunto dalle aziende italiane tra gli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento attraverso la sempre maggiore importanza affidata agli spazi della vendita e la capacità, attraverso le soluzioni architettoniche, di attrarre clienti. Ne è un esempio quest’opera che subito si caratterizza per il disegno delle grandi vetrine a sbalzo che quasi lambiscono il piano terreno, “svuotando” il basamento - anche attraverso l’arretramento dell’ingresso - attraverso l’uso della trasparenza e per la grande scritta in acciaio riferita alla committenza posta, successivamente alla realizzazione del fabbricato, in verticale. Un’architettura che è soprattutto consapevole del ruolo della facciata e che al suo interno predispone, servendosi di un’ampia metratura, gli spazi della vendita. Il prospetto si definisce attraverso elementi di cotto grigliati che disegnano il fronte via e gli spazi di vendita del primo e del secondo piano. Laminati in alluminio anodizzato opaco corrono verticalmente scandendo l’altezza dell’edificio. C’è posto anche per la travi di cemento armato a vista in questa architettura che denuncia chiaramente il telaio strutturale sul fronte principale. La copertura a scandole di eternit così come l’utilizzo di lastre ondulate dello stesso materiale, parlano di materiali costruttivi ormai desueti e distanti dai coppi che rivestono limitrofi edifici liberty. Il fabbricato ha tuttavia predisposto oltre alla cornice di facciata, altane e logge nella parte superiore dell’edificio - che in sé ha l’affaccio sulla principale via albese - quasi a cercare una sorta di colloquio con le vicine torri, non dimenticando la lezione dell’architettura della città.

Bibliografia

Immagini

Architettura

Villaggio FerreroMagazzini MiroglioEdificio adibito a laboratori e locali di vendita sacriComplesso EnelSede della Gazzetta d'AlbaCasa AngelaCasa in via GovoneCasa ad appartamenti (Alba, corso Europa)Casa ad appartamenti (Alba, strada Cauda)Edificio di abitazione, uffici e commercioComplesso ResidenzialeComplesso Residenziale Alba VerdeCasa in corso AlberioneCasa in via San PaoloPalazzo in via Vittorio EmanueleCasa RevelloPalazzetto di via BelliCasa BolmidaCasa di via GiraudiCasa in piazzetta Pietro MiccaCasa VaraldiPalazzi in via RomaPalazzo in piazza SavonaEdificio in corso ItaliaCasa BerguiCasa in via XX SettembreChiesa di San CassianoChiesa ParrocchialeChiesa di Cristo ReChiesa del Divin MaestroComplesso dell'Opera Pia di San Paolo e TempioSantuario della MorettaCentro per incontri religiosiOratorio annesso al Santuario della MorettaMotel AlbaCascina AdelaideCasa di Riposo OttolenghiAzienda per la lavorazione dei marmiEdificio commercialeFondazione FerreroTribunaleBanca di Credito CooperativoEdificio multiusoConvitto CivicoCampanile del Santuario della MorettaPalestra all'interno del complesso della MaddalenaCassa di Risparmio di Cuneo (Nuova sede) - B.R.E.Edificio rimessa autocorriereSeminario Minore, ora scuola media VidaCasa SansoldiCasa DegiacomiPalazzo MermetPalazzo Porro, poi Calissano, oggi sede della B.R.E.Casa MulassanoCasa AllianaCasa Burdese - Casa DacomoCasa in via Elvio PertinaceDuomo di Alba - il restauroSeminario vescovileLavatoio pubblicoMattatoioScuola materna città di AlbaTettoia per il mercatoScuola agraria enologicaTribunale civile e correzionaleGiardino pubblico della stazioneScuole elementari maschili (ex convento della Maddalena)Caserma GovoneManica della via maestra dell'ex convento della MaddalenaStazione ferroviariaPiazza Elvio Pertinace - trasformazione Sferisterio, oggi Sferisterio MermetCimitero urbanoPalazzo Comunale - interventiTeatro Sociale Piazza Risorgimento - riplasmazione delle strutture medievali Piazza Savona Casa per anzianiScuola agraria enologica - Cantine Viali di circonvallazione Ponte sul fiume TanaroCastello di Serralunga d'AlbaTorre di Santa Vittoria d'AlbaCastello di RoddiCastello di Pezzolo Valle Uzzone, frazione GorrinoTorre di Perletto Torre di Niella BelboTorre di MurazzanoCastello di Monticello d'AlbaCastello di Monteu RoeroTorre di Montaldo RoeroCastello di MontàCastello di MonesiglioCastello di MangoCastello di Magliano AlfieriCastello di GuareneCastello di Grinzane CavourCastello di GovoneCastello di CravanzanaCastello di CortemiliaTorre di Corneliano d'AlbaTorre di CherascoCastelrosso di CherascoCastello Visconteo di CherascoCastello di Castiglione FallettoCastello di CastellinaldoTorre di CanaleCastello di CanaleTorre di Camerana frazione VillaComplesso albertino di Bra, PollenzoCastello di BorgomaleCastello di BenevelloCastello di Barolo, La VoltaCastello di BaroloCastello di BarbarescoTorre di BarbarescoTorre di Albaretto della TorreCasa Deabbate o AllianaCasa Giuliano, detta Loggia dei Mercanti, o casa SaccoCasa Paglieri o CantalupoCasa Fontana o Casa DoPalazzo Govone CarattiCasa-torre CapelloCasa-torre MarroCasa-torre RivaTorre DegiacomiTorre MontaldoTorre NegriTorre del palazzo BelliTorre e palazzo SerralongaTorri del palazzo MermetTorre e casa Parrussa (o Paruzza)Torre RavinaleTorre DemagistisTorre BoninoTorre AstesianoTorre e casa Sineo

Ricerca nella sezione

Ricerca avanzata

cerca in ordine alfabetico

a b c d e f g
h
i
j
k
l m
n
o p
q
r
s t
u
v
w
x
y
z