Home News & eventi • La Primavera di Alba e dei suoi Musei

La Primavera di Alba e dei suoi Musei

17 Marzo 2016

La Primavera di Alba si tinge di nuovi colori. Una stagione vivace capace di coinvolgere chi si trova nella capitale delle Langhe, da marzo fino all’estate, con oltre 200 appuntamenti che abbracciano tutte le sfaccettature dell’intrattenimento senza tralasciare l’enogastronomia che vede in Vinum, la 40^ Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato, il suo fiore all’occhiello. Le occasioni culturali si declinano attraverso l’arte e l’architettura, la letteratura, il cinema e il teatro con tanti incontri interessanti e momenti dedicati ai bambini e alle famiglie.

 

“La tradizione culturale, per nostra fortuna, ad Alba non è mai mancata – afferma Fabio Tripaldi - Assessore alla Cultura e al Turismo della Città di Alba. – Vorrei che la Primavera 2016 fosse connotata non soltanto dai tantissimi eventi che animano la nostra città, ma anche dalla nuova sinergia esistente tra i cinque musei che operano per valorizzare le bellezze culturali albesi. Il nuovo Sistema Museale Albese riunisce con un unico biglietto l’offerta museale del Museo Civico Archeologico e di Scienze Naturali Federico Eusebio, del Centro Studi Beppe Fenoglio, della Chiesa di San Domenico, del Mudi - Museo Diocesano e della Chiesa di San Giuseppe. Mi piace pensare che tra un concerto ed un appuntamento enogastronomico, tra la presentazione di un libro ed un festival, non soltanto i turisti, ma anche gli albesi possano usufruire di questo servizio per scoprire le bellezze nascoste della nostra città”.

 

Proprio al Sistema Museale Albese viene dedicata l’edizione 2016 della Primavera di Alba, un modo per riportare l’attenzione sulla storia, l’arte e l’architettura della capitale delle Langhe attraverso una fruizione sinergica dei principali luoghi di cultura della città. Una grande occasione rivolta ai turisti e ai cittadini per concentrarsi sullo straordinario patrimonio materiale che racconta la storia millenaria di Alba.

 

Tante le proposte dedicate all’ARTE e all’ARCHITETTURA con importanti novità. Prima fra tutte l’inaugurazione il 24 aprile del Museo diffuso Pinot Gallizio, un inedito percorso alla scoperta delle opere dell’eclettico artista albese conservate negli edifici comunali. Alle ore 16.00, del 24 e del 25 aprile e di ogni domenica di maggio con ritrovo e partenza dal Centro Studi Beppe Fenoglio, si potranno ammirare le opere del Gallizio esposte nella Sala del Consiglio comunale e in Sala Beppe Fenoglio fino ad arrivare al Teatro Sociale Giorgio Busca con la sua unica e caratteristica "doppia sala".

La primavera porta con sé anche un’interessante mostra al Teatro Sociale G.Busca: gli appassionati di fumetti, a partire dal 23 aprile con inaugurazione alle ore 12, avranno la possibilità di visitare "L’Alba e i morti viventi” un’esposizione dedicata a Dylan Dog, al suo inventore Tiziano Sclavi e alle tavole originale degli artisti Fabio Civitelli, Bruno Brindisi e Luigi Piccatto. La mostra sarà visitabile il 23,24, 25 aprile e ogni fine settimana fino a fine maggio, con apertura straordinaria il 2 giugno. Una serie di appuntamenti, a maggio, esploreranno il mondo dell'Indagatore dell'Incubo con chi lo scrive, chi ne fa sculture e chi ha raccontato, in documentario, il suo inventore.

Dal 1 aprile presso il monastero domenicano apre al pubblico una mostra dedicata alla vita della Beata Margherita di Savoia con un ritratto inedito del pittore Pistarino. Oltre ai momenti dedicati alle aperture degli edifici più antichi della città, come avviene con la Chiesa di San Giovanni Battista, trova il suo spazio anche l’arte contemporanea grazie alla Galleria Dalpozzo & Coffa che fino all’8 aprile mostra le nuove opere al LED di Marco Lodola nella personale “Rèclame”.

Dal 23 aprile al 1 maggio è visitabile nella Chiesa di San Giuseppe la mostra “Be beauty, Be strong” dell’associazione Metti in moto la vita onlus che coniuga, attraverso l’intervento di artisti eclettici, le nostre pregiate terre ai marchi Jeep e Harley Davidson. Sempre in San Giuseppe la fotografia, tra esplorazioni urbane e fascino decadente, è protagonista dal 14 al 29 maggio con la mostra “Crepuscoli” del gruppo fotografico Tesori Perduti.

Dal 15 aprile e fino al 29 maggio in mostra a Palazzo Banca d’Alba “Le mani pensanti” sulla storia della Olivetti, una delle imprese più affascinanti del Novecento che conquistò il mondo con le sue macchine per scrivere, le macchine da calcolo e i suoi computer.

Ricco anche il calendario delle visite guidate alla nostra città. Da Vi presento Alba, un percorso sulle tracce dei protagonisti che hanno vissuto la città nei secoli, al viaggio in compagnia di un archeologo professionista Alba Sotterranea fino ad arrivare ad Alba Magica che svela il lato misterioso di Alba, alla scoperta del Tesoro della Cattedrale e ancora Dalle Pietre alla Carte passando insieme ad un archivista dal percorso archeologico all’archivio diocesano. Per chi non soffre di vertigini si va a 45 metri sopra Alba e si visita l’Alba Panoramica scoprendo il campanile della Cattedrale di San Lorenzo.

 

Appuntamento con il palcoscenico e con la settima arte grazie alle tante occasioni riservate agli amanti di TEATRO&CINEMA. Per gli appassionati cinefili dal 22 al 24 aprile in sala Beppe Fenoglio ritorna l’Alba Film Festival, tre giorni di appuntamenti gratuiti con “Il cinema rivisitato” che avrà per protagoniste due grandi attrici e donne di carattere, Marilyn Monroe e Stefania Sandrelli, ma anche con prime visioni come quella del documentario sul prof. Pietro Chiodi che svela la complessità della vita culturale ad Alba negli anni ’40 e ’50. E inoltre “Quando il cinema è piccolo: SmartVision”, concorso per studenti di video realizzati con smartphone e “Quando il cinema è corto”, selezione dei cortometraggi dell’Unione Italiana Circoli del Cinema. A seguire “Shakespeare Revisited”: a quattrocento anni dalla morte del drammaturgo inglese la proiezione dei film Il trono di sangue di Akira Kurosawa, tratto dal Macbeth, e di Romeo+Giulietta di Baz Luhrmann. Il cinema si interseca con la musica, in collaborazione con A.Gi.Mus Alba Langhe Roero, associando la proiezione del film muto Inferno con la nuova partitura musicale del maestro Luigi Giachino eseguita dal vivo in sala. Per tutta la durata del festival e il 25 aprile nei locali adiacenti a Sala Beppe Fenoglio si potrà visitare la mostra di locandine di film, di copertine di vinili e CD di musica britannica rock e classica a cura dell’associazione culturale ALEC.

Ogni mercoledì e giovedì fino al 12 maggio la Sala Ordet ospita la programmazione del Cineocchio in attesa della programmazione estiva, nell’arena esterna del Teatro Sociale, a partire da giugno.

Il 16 e il 17 aprile si celebrano i 40 anni di teatro e di animazione dell’associazione Magog tra incontri, jam session e una mostra-ricordo nei locali del Teatro e della Biblioteca. Si conclude il 17 aprile al Teatro Sociale con il progetto speciale “Il pianeta degli alberi nascosti” a 40 anni dalla loro prima rappresentazione teatrale.

E intanto il Teatro Sociale G.Busca prosegue la sua stagione teatrale tra “Teatro del Territorio” con Ël colp in scena il 19 marzo e “La grande prosa” con Diamoci del tu, commedia interpretata da Enzo Decaro e Anna Galiena, il 31 marzo e La Scena con Angela Finocchiaro e Maria Amelia Monti il 27 aprile. La rassegna “Risate a teatro” si conclude il 1 aprile con Andrea Pucci. Fuori stagione il 17 marzo lo spettacolo comico L’Ora Canonica di e con Pippo Bessone insieme a Luca Occelli, Azio Citi e all’Orchestra Bluette.

Dall’11 al 22 maggio si alza il sipario su Il teatro dei ragazzi, la rassegna di teatro studentesco che apre le porte del teatro di Alba a tantissimi giovani attori. Anche quest’anno il festival si conclude con l’assegnazione del Premio Dino Lavagna indirizzato a tutte le scuole partecipanti al Festival.

Il teatro dialettale per i primi quattro venerdì di aprile approda al teatro di San Rocco Cherasca con una serie di divertenti commedie in piemontese. Da marzo a giugno l’associazione Albatros propone laboratori di espressione teatrale per ragazzi e per adulti che si concluderanno con la performance “Tracce d’umano” prodotta in collaborazione con i musicisti dell'Istituto Civico Musicale "L.Rocca".

 

Le diverse sfaccettature della MUSICA si avvicendano durante tutta la stagione. Sono già in corso i concerti-aperitivo della domenica mattina di Bacco & Orfeo nella Chiesa di San Giuseppe il 20, il 27 marzo e il 10 aprile mentre il 3 aprile saranno nella Chiesa di San Domenico. La stessa chiesa, sempre con l’organizzazione dell’Alba Music Festival, ospiterà il 4 aprile la West Windsor - Plainsboro High School North: i 200 elementi dell’orchestra del New Jersey si esibiranno in concerto con gli allievi del Civico Istituto Musicale. La tredicesima edizione dell'Italy&Usa Alba Music Festival sarà invece dal 19 al 29 maggio e porterà in città la grande musica classica internazionale tra concerti, workshop e seminari con artisti internazionali.

Un fitto programma di concerti, feste e “battaglie delle band” anima il Centro Giovani H Zone che quest’anno festeggia, dal 28 al 30 aprile, i dieci anni di attività tra open education, workshop e ovviamente tanta musica live e dj set. Il 15 aprile all’XL Club suonano gli Achtung Babies, un concerto benefico della cover band degli U2 a favore della sezione AVIS di Alba.

Mercoledì 23 marzo e il 6 aprile ultimi due appuntamenti con la 39esima stagione di musica da camera dell’Istituto Civico Musicale L.Rocca tra cori, musica classica e jazz. Sabato 16 e domenica 17 aprile nella Chiesa di San Giuseppe cominciano i concerti dell’A.Gi.Mus con il concorso Internazionale di Musica da camera per duo archi e pianoforte. La domenica successiva è la volta dell’evento in collaborazione con Alba Film Festival in sala Beppe Fenoglio mentre le prime due domeniche di maggio la Musica Meravigliosa torna nella Chiesa di San Giuseppe e in sala Beppe Fenoglio. Prendono il via il 15 aprile gli appuntamenti di Intorno alla chitarra la rassegna che, per sei venerdì, porta nel Coro della Maddalena interessanti “concerti-lezione” tenuti da chitarristi internazionali. Il 29 e il 30 aprile, anticipato il 20 aprile da una jam session jazz, torna ad Alba per il terzo anno consecutivo l’International Jazz Day. Il venerdì saranno i nuovi spazi dell’Associazione Milleunanota e i locali del centro storico ad ospitare all’ora dell’aperitivo le performance di alcuni tra i migliori musicisti jazz italiani: Giovanni Sanguineti, Lucrezia De Seta insieme agli studenti del Milleunanota Modern Jazz Institute. Il 30 aprile sarà invece la Chiesa di San Giuseppe il palcoscenico del trio Porta, Cosentino e Marcelli che metterà in scena un concerto ricco di contaminazioni musicali.

Sempre per iniziativa di Milleunanota torna il 12 e 13 maggio anche Cantautori d’Italia il festival che unisce artisti di successo, cantautori affermati e giovani promesse della musica italiana. Tra le prime anticipazioni la presenza del cantautore Marco Massa che porterà ad Alba il suo nuovissimo lavoro “Sono cose delicate”.

Ancora jazz in ogni sua sfumatura con l’Alba Jazz Festival, rassegna musicale giunta alla sua decima edizione. Dal 9 al 12 giugno saranno oltre cinquanta gli artisti nazionali ed internazionali coinvolti tra le piazze, i cortili e i club cittadini per quattro giorni non-stop di musica.

Il 20 maggio il teatro Moretta farà rivivere le atmosfere e le sonorità dell’avanspettacolo del dopoguerra italiano con Poltronissima tra le voci del coro inCanto, le coreografie e gli sketch divertenti della New Dance per la regia di Riccardo Taretto. Il 2 giugno Piazza Pertinace sarà nuovamente il luogo della musica dell’anima con GospeLive in Alba, concerto organizzato dal Rejoicing Gospel Choir di Alba e che ospiterà il coro Blue Note Gospel Choir. Nello stesso luogo, il 29 maggio, l’associazione Crome in Movimento organizza una passeggiata musicale diffusa nel quartiere e a giugno sarà la volta di un concerto pop/rock con un repertorio internazionale dagli anni ‘60 ad oggi.  

 

Gli appuntamenti con la LETTERATURA cominciano il 21 marzo presso l’associazione culturale Asso di Coppe con la presentazione del libro "Parole che uniscono la verità", racconti personali per tutti, di Adriana Bruno.

Il 2 aprile in Sala Beppe Fenoglio la cerimonia di premiazione della quindicesima edizione del concorso letterario nazionale Bere il territorio mentre il 16 aprile al Teatro Sociale sarà la volta della designazione del Premio Internazionale Bottari Lattes Grinzane destinata ai migliori scritti di narrativa italiana e straniera dello scorso anno.

Il 9 aprile al Centro Giovani H Zone ci si dedica alla poesia con Il Poetry Slam, il coinvolgente contest fra poeti giudicati da una giuria popolare. Ritorna l’appuntamento con le letture corali di Intonando per tre martedì a partire dal 12 aprile nel Santuario della Natività di Maria SS. a Mussotto.

E non può mancare anche quest’anno, sabato 7 maggio, la sesta edizione della Notte Bianca delle Librerie un’intera giornata in cui le librerie del centro storico offrono un fitto calendario di incontri, spettacoli e happening a sfondo letterario. Tra metà aprile e inizio maggio si snoda Resistenze rassegna di appuntamenti organizzata dal Comune di Alba e il Centro Studi Beppe Fenoglio in collaborazione con le associazioni albesi, per ricordare e rinnovare il racconto di un momento fondamentale della storia italiana: il 25 aprile 1945.

 

Molto vari e diversi tra loro gli eventi raccolti sotto la voce INTRATTENIMENTO E INCONTRI. Il 18 e il 19 marzo ultimi due incontri della rassegna Marzo Donna organizzati dall’Assessorato alle Pari Opportunità insieme alla Consulta per le Pari Opportunità. Ancora quattro appuntamenti dal 25 marzo a maggio con le conferenze della Fondazione Ferrero: momenti formativi trasversali presso l’omonimo Centro Ricerche. Una serie di dibattiti dal titolo Donne che resistono per un mondo diverso organizzati dall’Ufficio della Pace si snodano a partire dal 1 aprile. Numerosi appuntamenti, dal 3 aprile a giugno, anche per l’associazione La Torre Cultura: dal ricordo del filosofo Giordano Bruno passando per il teatro di Italo Calvino senza tralasciare le esperienze partigiane. Il Centro Culturale San Giuseppe inaugura le tante iniziative di primavera il 1 aprile con la mostra dedicata alla vita di Padre Girotti in occasione dell’anniversario della beatificazione. Il 20 maggio la cooperativa Erica organizza il Festival dell’Ecologia e dell’Economia Circolare: una tavola rotonda con ospiti illustri quali l’economista Amartya Sen moderata dal giornalista Massimo Gramellini. Il 27 maggio il Gruppo Fai di Alba propone una presentazione di Alba negli anni ’50 e ’70 attraverso le immagini di Piero Masera. E dagli incontri si passa all’intrattenimento più vivace con un appuntamento per tutta la famiglia: dal 15 al 17 aprile Piazza Medford ospita Le cirque with the world’s top performers, i migliori artisti del circo contemporaneo provenienti dai più noti show e dal Cirque du Soleil si incontrano ad Alba per presentare lo speciale spettacolo “Alis”.

Per gli amanti delle camminate da marzo a dicembre si parte da Alba con il gruppo CSI alla scoperta dei luoghi più suggestivi delle Langhe e del Roero.

Gli appassionati di bicicletta potranno nuovamente ritrovarsi il 22 maggio in Piazza Risorgimento per Alba in Bici la giornata dedicata all’ecologia, alla qualità della vita e allo sport. Per tutta la giornata l’animazione di Radio Alba, un circuito di educazione stradale per bambini e per i partecipanti alla biciclettata cittadina sarà messa in palio una bicicletta offerta dai commercianti albesi di biciclette. Dalla bicicletta si passa alle auto il 20 marzo in Piazza Snider con 59 anni 500, decima edizione del raduno della mitica auto organizzato dal Fiat 500 Club Coordinamento di Alba/Bra mentre il 30 aprile e il 1 maggio sarà la volta del 15^raduno internazionale Vespa in Piazza San Paolo. Ancora attorno al mondo delle due ruote il 7 e l’8 maggio con Desmospring, raduno motociclistico nazionale in Piazza San Paolo, organizzato dal Ducati Owners Club Desmolanghe di Alba. Piazza Medford sarà invece lo spazio che ospiterà l’Alba Chopper Show il 21 e 22 maggio: tra spettacoli, musica e novità dal mondo delle Harley Davidson. Sabato 4 e domenica 5 giugno si scaldano i motori per il Rally di Alba tra prove spettacolo e prove speciali nei paesi di Langa con oltre 100 vetture comprese le auto della categoria World Rally Car.

Non mancheranno tanti appuntamenti con l’enogastronomia come Alba Italy Show Food che farà lavorare i giovani cuochi della scuola alberghiera insieme ai grandi nomi della ristorazione. Il 21 aprile “cena-spettacolo” con i grandi Chef Massimo Camia del Ristorante Massimo Camia di Barolo e Antonio Ietto del Ristorante Ezzellino di Frabosa Soprana. Torna a giugno, dopo il successo dello scorso anno, la Cena in Bianco: il pic nic elegante in cui è necessario portarsi tutto il necessario da casa (tavoli, sedie, stoviglie, cibo) rigorosamente in bianco. La data della cena e la piazza in cui si svolgerà il flash mob saranno svelate a pochi giorni dall’evento. Appuntamenti enogastronomici, tra spettacoli e musica il 27 maggio per Festa ‘d Magg che animerà Corso Piave e dintorni. L’8 maggio si celebra la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali al Tempio San Paolo. La giornata sarà anticipata, la sera precedente, da un concerto nella Chiesa di San Domenico. E poi ancora: la consueta Caccia al tesoro nella Langa del Barolo il 1 maggio e la rassegna “I giovani e le scienze” che il 6 maggio presso il Liceo Cocito raduna i progetti scientifici realizzati dai ragazzi. Interessanti le serate al Museo Eusebio dedicate all’astronomia e alla mitologia celeste o alla geologia e paleontologia del territorio. Numerosi i laboratori che permetteranno di addentrarsi dentro la storia e l’arte come I segni della vita giornata dedicata all’antropologia fisica (il 29 maggio) e Il vino degli antichi (7 maggio).

 

Quarantesima edizione per VINUM, la Fiera Nazionale che dal 23 al 25 aprile e nuovamente il 30 aprile e 1 maggio propone banchi d’assaggio con vini rossi e bianchi di Alba, delle Langhe, del Roero e del Monferrato, accompagnate dallo STREET FOOD ËD LANGA® : cibo di strada di qualità ricco di storia e tradizione langarola da scoprire in uno sfizioso itinerario gastronomico nel centro della Città. Un’occasione unica per vivere le emozioni che i profumi e i gusti delle eccellenze enogastronomiche del territorio sanno trasmettere in un coinvolgente e goloso itinerario alla scoperta del centro storico di Alba.

 

I BAMBINI saranno protagonisti in tante occasioni durante tutta la Primavera.

Il Cortile della Maddalena, a partire da metà aprile, ospiterà una bella novità: un nuovo allestimento pensato per le attività didattiche e ludiche dei più piccoli, con uno spazio riservato per le letture corali all’aria aperta unito ad un’area giochi.

Tante le letture animate del progetto Nati per Leggere alla Biblioteca Civica e molti i pomeriggi ludico-didattici nei musei della città in cui i bambini si trasformeranno in intraprendenti archeologi o scienziati esuberanti, grazie a Il Museo dei Piccoli, potranno giocare con Gioca Duomo per scoprire l’architettura e la storia della Cattedrale o diventare Esploratori del tempo lungo il percorso archeologico. Laboratori dedicati alla Pasqua e alla festa della mamma alla libreria L’Incontro (in collaborazione con il Museo Diocesano).

Una visita fuori dall’ordinario il 30 aprile con Rolling Story Alba ripercorrendo la storia della città a bordo di un monopattino guidati da skater esperti. Il 23 aprile un incontro in Piazza Pertinace dedicato alle famiglie per imparare il corretto approccio con gli amici a quattro zampe dal titolo Conosciamo Fido?

Per bambini, per ragazzi ma anche per adulti ci sono le iniziative dell’associazione Ultima Torre che per una serie di sabati pomeriggio, da marzo a maggio, organizzano tornei dei più noti giochi di società e daranno la possibilità di cimentarsi in nuove sfide. Sabato 21 maggio appuntamento con la coloratissima Festa dell’aquilone nel parco di San Cassiano, all’interno dei quattro giorni di festeggiamenti del quartiere. Il 28 maggio torna Benvenuti a Macramè in Piazza Michele Ferrero con laboratori creativi di animazione interculturale e un concerto serale aperto a tutti.

E fino al 6 maggio gli studenti delle Scuole Secondarie di primo e II grado potranno partecipare al concorso fotografico Occhi aperti sulla città promosso dall’associazione Italia Nostra realizzando immagini delle qualità culturali e dell’eventuale degrado del patrimonio naturalistico e paesaggistico del territorio albese.

 

Un salto avanti nel calendario con le prime ANTICIPAZIONI D’ESTATE. Si comincia con gli aperitivi enogastronomici, di musica e spettacolo Movida y Comida, nei martedì da giugno ad agosto, e si prosegue dal 24 al 26 giugno con la rassegna di arti di strada Artisti al lavoro mentre a luglio tornerà il teatro di figura di Burattinarte Summertime.

Bellissima novità l’arrivo ad Alba di Mirabilia, il festival internazionale di circo e arti performative, previsto per il 24 giugno. Si comincia alle 18,30 in collaborazione con “Artisti al Lavoro” con la prima italiana di “Le spectacle des Frères Troubouche” e si prosegue alle 21 al Teatro Sociale con il “Concerto pour deux Clowns”
di Les Rois Vagabonds prima italiana
in collaborazione con Institut Français di Pasrigi e di Roma nell'ambito di “Francia in scena”. Lo spettacolo è un’anticipazione della vetrina internazionale Mirabilia 2017.

I cicloamatori saranno felici di accogliere in città il 30° Meeting di Società per Giovanissimi che dal 23 al 26 giugno vedrà impegnate circa 250 società sportive con circa 2.000 ciclisti da 7 a 12 anni, provenienti da tutte le Regioni d’Italia. Il 18 giugno è una giornata legata alla bicicletta, ma anche al nuoto, alla corsa e soprattutto alla solidarietà grazie a MoveMountains, progetto sportivo benefico a favore della Collina Degli Elfi, di passaggio da Alba. Dalle due ruote si passa al rombo dei motori: gli amanti delle Harley Davidson non potranno perdersi Lunghe Langhe Run, dal 22 al 24 luglio. Luglio è il mese di altri due graditi ritorni: dall’1 al 3 appuntamento nel Cortile della Maddalena  per Birra d’Ecc il festival delle birre artigianali e dello street food  mentre il 22 e il 23 luglio torna per il secondo anno il festival di musica e spettacolo Tanaro Libera Tutti al Parco Tanaro.

 

Da qualche anno - dichiara il Sindaco di Alba Maurizio Marello - la stagione turistica della nostra città  inizia a marzo e finisce a dicembre. Questa bella conquista, anche ammortizzatore per l’economia del nostro territorio in questi anni di crisi, ha risvegliato maggiormente la consapevolezza sulla necessità di rendere viva Alba tutto l’anno per intrattenere gradevolmente i cittadini e renderla attrattiva per i visitatori che la scelgono come meta. Per questo, la vivacità artistica e culturale della nostra città è una delle priorità della nostra Amministrazione. In questo, c’è molto impegno da parte nostra e c’è anche il grande contributo delle tantissime associazioni cittadine che ci danno davvero una grande mano, attraverso l’organizzazione di eventi ed intrattenimenti per un bellissimo calendario di iniziative raccolte nel nostro contenitore “Primavera”. A loro va il mio ringraziamento più grande per l’enorme lavoro, la passione e le idee messe in campo”.

 

Un ringraziamento speciale agli allievi dell’Arte Bianca di Neive, sede dell’IISS Piera Cillario Ferrero, e al birrificio artigianale veneto 32 via dei birrai che si sono occupati della preparazione di “Un menu di 3000 anni fa”, in collaborazione con l’Associazione Ambiente & Cultura. La speciale degustazione, offerta in chiusura della conferenza stampa della Primavera di Alba, avviene in occasione dell’ultimo giorno di apertura della mostra “Sulla tavola degli albesi 3000 anni fa. Modalità di conservazione e di preparazione del cibo nell’età del Bronzo” al Museo Civico F.Eusebio.

COMUNE DI ALBA

Assessorato Cultura e Turismo

www.comune.alba.cn.it

cultura@comune.alba.cn.it 

tel 0173 292248

 

Immagini

News & eventi

Orari Centro Studi5 x 1000 al Centro Studi "Beppe Fenoglio"Resistenze 2018Il fiumeIl fiume e il cucchiaioUn percettibile brividoMuseo Diffuso Pinot GallizioNOTTE BIANCA DELLE LIBRERIEFRANCO GARELLI PITTORE E SCULTORESostieni il Centro Studi "Beppe Fenoglio"Giornata della MemoriaESTATE A TEATRO e CINEMA ALL’ARENAMaratona Fenogliana - Le donneMetti in piazza la cultura 2017La Notte bianca delle Librerie 2017NOTTE BIANCA DELLE LIBRERIE 2016Giornata Antifascista - AlbaRESISTENZE 2017 25 aprile Strade delle memorie partigiane n°7Museo Diffuso Pinot GallizioSistema Museale AlbeseIncontrare Pinot Incontrare PinotBando di concorso biennale: “Premio Comandante Paolo Farinetti”GIORNATE PARTICOLARI FESTIVITA' NATALIZIE ED APERTURE STRAORDINARIE SMARTLa Primavera di Alba e dei suoi MuseiResistenze 2016ResistenzeNOTTE BIANCA DELLE LIBRERIE 2016E questo è il fiore...la Resistenza insegnata ai bambiniDal libro al film: un viaggio nei luoghi di Beppe FenoglioOrario di AgostoDietro le linee nemiche: Excelsior, l’aeroporto partigiano di VesimeDA FONTANA A DORFLES. I Manifesti d’autore per la Fiera del TartufoMuseo diffuso Pinot GallizioCaravaggio, Mattia Preti e Roberto LonghiMUSEO DIFFUSO PINOT GALLIZIO e UN TEATRO DI IMMAGINI - Venti stagioni di Teatro SocialeCome il vento tra i saliciProiezione del film NEVE ROSSO SANGUE UNIVERSITA' DELLA TERZA ETA'UNIVERSITA' DELLA TERZA ETA' SEDE DI ALBAConstant Nueva BabilonMeridionali e ResistenzaPoetica UNIVERSITA' DELLA TERZA ETA' SEDE DI ALBAFENOGLIO VERSO IL 25 APRILEDal libro al film:un viaggio nei luoghi di Beppe FenoglioMaratona FenoglianaOnline il nostro nuovo sito internet!

Ricerca nella sezione